fbpx

Cyberangels Blog

Un click da 19.000 euro

Scritto da Sata Houstberg

Non pensavate che un vostro click potesse valere così tanto, vero? E’ quello che deve aver pensato ieri la “sfortunata” protagonista della news rimbalzata su tutti i media nazionali.

Clicca su un link e spariscono 19.000 euro dal conto. Non si tratta di un trucco di magia, ma di una truffa ai danni di una signora Valtellinese.

La vittima ha ricevuto un SMS falso in cui le veniva chiesto, per motivi di sicurezza, di entrare nell’area personale del suo conto bancario per aggiornare alcuni informazioni; cliccando sul link indicato, però la signora è stata dirottata su una pagina malevola identica a quella della banca e, una volta inserite le credenziali il danno era fatto.

Si tratta di smishing, ossia phishing tramite sms, un fenomeno in largo aumento negli ultimi tempi, derivante da un sempre maggiore utilizzo degli smartphone. 

Gli autori di queste truffe fanno leva sulla rapidità di reazione della vittima, inserendo all’interno del messaggio, praticamente identico a quello che si potrebbe ricevere dalla propria banca, parole come “Urgente!” O “Rispondi subito!”, sollecitando l’utente ad agire nell’immediato.

Un altro elemento che può trarre in inganno è il numero di telefono da cui proviene l’sms. A volte si tratta di numeri strani, ma più spesso i truffatori utilizzano il nome di un’azienda o della banca, per cui non visualizziamo subito il numero del mittente, strategia che utilizzano anche le aziende reali. 

Lo smishing è solo una delle tante trappole digitali; prestare la dovuta attenzione è la prima regola, soprattutto quando si parla di dati personali, bancari o credenziali. 

 

E se ci fosse stato qualcuno disponibile a cui chiedere?

Cyberangels può aiutarti a capire ed evitare queste truffe; migliora la consapevolezza tua e dei tuoi dipendenti sulle minacce e sui rischi legati alla sicurezza informatica sia sul posto di lavoro che da remoto grazie ai nostri training, perché spesso è proprio il “fattore umano”  la principale causa di questi incidenti. 

La rapida diffusione dei processi digitali nelle aziende, dovuta al periodo che tutti noi conosciamo, ha portato anche un grande problema: l’aumento degli attacchi informatici ai danni di micro-imprese e PMI. Nessuno è al sicuro.

La rapida diffusione dei processi digitali nelle aziende, dovuta al periodo che tutti noi conosciamo, ha portato anche un grande problema: l’aumento degli attacchi informatici ai danni di micro-imprese e PMI. Nessuno è al sicuro.

La rapida diffusione dei processi digitali nelle aziende, dovuta al periodo che tutti noi conosciamo, ha portato anche un grande problema: l’aumento degli attacchi informatici ai danni di micro-imprese e PMI. Nessuno è al sicuro.

La rapida diffusione dei processi digitali nelle aziende, dovuta al periodo che tutti noi conosciamo, ha portato anche un grande problema: l’aumento degli attacchi informatici ai danni di micro-imprese e PMI. Nessuno è al sicuro.

Nell’ultima anno, tutto il mondo si è sposato sul digitale (e conosciamo bene il motivo). Ma per le aziende c’è stata una nuova criticità: l’aumento di attacchi informatici ai danni delle imprese.

Ransomware business model!

Cyberangels Blog Ransomware business model! Scritto da Sata Houstberg Foto di Jared Brashier on Unsplash I ransomware rappresentano una delle più grandi minacce a …

Cyberangels Blog Il business dei domini rubati Scritto da Sata Houstberg Foto di Jared Brashier on Unsplash Parlando con gli appassionati di calcio …

Cyberangels Blog Rubano dal carrello i dati della carta di credito… con una foto! Scritto da Sata Houstberg Foto di Jan Antonin …

Cyberangels Blog 5 miliardi di motivi per cui i tuoi dati valgono (anche in incognito) Scritto da Sata Houstberg Photo by Braydon …

Cyberangels Blog I miei dati aziendali su un sito di file sharing Scritto da Andrea Toponi Lo scorso 2 Marzo è rimbalzata …

Proteggiti con CyberAngels. Registrati subito Gratis

|

SCARICA LA GUIDA OMAGGIO

Nella nostra guida imparerai come mettere in sicurezza una piccola o media impresa.