fbpx

CYBER SECURITY, UN MERCATO DA 330 MILIARDI.

Autore

Andrea Toponi

Lettura

6min.

Data

02/07/2021

CYBER SECURITY. UN MERCATO DA 330 MILIARDI ENTRO IL 2027: COME INVESTIRE NEL SETTORE PIÙ IN CRESCITA DEL MOMENTO

Nell’ultimo anno, tutto il mondo si è sposato sul digitale (e conosciamo bene il motivo). Ma per le aziende c’è stata una nuova criticità: l’aumento di attacchi informatici ai danni delle imprese.

La digitalizzazione è aumentata e anche il crimine ha seguito il trend. La sicurezza online è diventata un vero e proprio problema per tantissime aziende in Italia e nel mondo.

Questa nuova condizione ha creato un’enorme opportunità per le aziende operanti nel settore della cyber-security.

Attualmente, il mercato globale della sicurezza informatica vale intorno a 170 miliardi. L’aspetto interessante è che ci si aspetta un tasso di crescita minimo del +12% l’anno, arrivando a valere entro il 2027 almeno 330 miliardi. Una crescita straordinaria per l’intero settore

I fattori che stanno facendo crescere il mercato della cyber security più velocemente di tutte lE altre industrie

1) Il lavoro a distanza ha reso le imprese più vulnerabili

Uno dei principali driver di crescita per il settore della sicurezza informatica è la tendenza al lavoro da casa. Lavorare da casa è diventata la norma per milioni di dipendenti in tutto il mondo a causa delle misure di contenimento adottate dai governi. 

L’improvviso passaggio a una forza lavoro non più centralizzata in azienda è stata un’opportunità d’oro per i criminali informatici, che hanno sfruttato rapidamente le reti domestiche non protette e la mancanza di protocolli di sicurezza informatica. 

Le imprese sono preoccupate. Oltre l’80% dei responsabili IT ritiene che la propria azienda sia maggiormente a rischio di un attacco informatico ora che più dipendenti lavorano da casa. Per un’azienda italiana colpita da un attacco informatico, si stimano danni per 8 milioni di euro l’anno, complici anche le multe degli Enti statali in caso di mancanza degli adeguati sistemi di sicurezza informatica.  

Di fronte alla minaccia di essere hackerate, le organizzazioni si stanno rendendo conto dei rischi del lavoro a distanza e stanno investendo molto in soluzioni di sicurezza informatica per proteggersi.

Con la tendenza che il lavoro da casa sia destinato ad aumentare negli anni a venire (è probabile che oltre il 40% dei dipendenti lavorerà da casa almeno per una parte del tempo in futuro), possiamo aspettarci che la spesa per la sicurezza informatica aumenti ulteriormente in futuro.

2) Le aziende stanno adottando sempre più la tecnologia cloud

Un altro importante fattore di crescita per il mercato della Cyber Security è il maggiore utilizzo della tecnologia cloud.

L’aumento dell’uso del cloud per archiviare e trasferire i dati aziendali sta portando ad una grande domanda di elevati livelli di sicurezza. I semplici firewall non sono più sufficienti per proteggere l’enorme quantità di dati riservati archiviati nel cloud. 

Mantenere questi dati al sicuro è assolutamente cruciale per le aziende: l’inasprimento delle normative sulla sicurezza dei dati in tutto il mondo, come dimostrato dal Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell’UE e dal California Consumer Privacy Act (CCPA), lascia poco spazio agli errori. Le sanzioni associate alle violazioni dei dati sono enormi.

Si prevede che il settore del cloud computing crescerà di quasi il 20% all’anno tra il 2020 e il 2025, alimentano la crescita di aziende operanti nella Cyber Security. 

LE 10 INDUSTRIE PIÙ COLPITE DA ATTACCHI HACKER

Le industrie vittima degli attacchi informatici sono le più disparate:

  • Servizi finanziari: 23 %
  • Manifatturiero 17,7%
  • Energia: 11,1%
  • Retail: 10,2%
  • Servizi professionali: 8,7%
  • Governi: 7,9%
  • Salute: 6.6%
  • Media; 5,7%
  • Trasporti: 5,1%
  • Formazione: 4%

Questo garantisce una domanda di Cyber Security in crescita da parte di più settori industriali contemporaneamente. 

ALTI PROFITTI PER LA SICUREZZA DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Si prevede che le piccole e medie imprese (PMI) avranno il tasso di crescita più elevato nel mercato della sicurezza informatica: +15,3% l’anno.

Le PMI si stanno rapidamente spostando verso il cloud computing, concentrandosi fortemente sul rispetto degli adempimenti normativi in materia di protezione dei dati sensibili dei clienti e subendo una rapida digitalizzazione.

Questo porterà una crescente consapevolezza dell’importanza di analizzare potenziali minacce, monitorare e tracciare eventi sospetti in tempo reale e soddisfare la conformità normativa, pena danni economici per la sospensione forzata del servizio e per le multe salate del legislatore.

COME BENEFICIARE DELLA CRESCITA DEL SETTORE CYBER SECURITY

Le piccole e medie imprese hanno l’esigenza di avere un nuovo livello di monitoraggio e assistenza in caso di crimini informatici. Ma non dispongono del budget delle grandi aziende. 

Questa enorme domanda da parte delle PMI, di servizi di sicurezza informatica completi ma al tempo stesso accessibili, è tutt’ora trascurata dalle aziende operanti nella Cyber Security. 

Noi di Cyberangels abbiamo sviluppato una piattaforma in grado di risolvere questa grande esigenza delle PMI:

attualmente siamo l’unica piattaforma completa di sicurezza informatica per le PMI, in grado di risolvere tutte le esigenze legate alla Cyber Security con un unico abbonamento accessibile.

Per accelerare la nostra crescita, abbiamo deciso di offrire la possibilità a sostenitori esterni di partecipare ai piani di sviluppo nell’azienda, diventando Soci di Cyberangels.

Su BacktoWork –  la principale piattaforma di equity crowdfunding in Italia, partecipata da Intesa San Paolo – è live la nostra prima campagna di equity crowdfunding: scarica la documentazione, analizza l’opportunità di investimento e sostieni Cyberangels.

Sulla piattaforma BacktoWork, oltre al kit documentale completo, troverai le informazioni generali relative allo strumento dell’equity crowdfunding, necessarie per effettuare l’investimento in modo consapevole e informato.

Sostieni anche tu uno dei settori che si prepara ad essere uno dei più profittevoli dei prossimi 5 anni e conquista insieme a noi il mercato della Cyber Security per le piccole e medie imprese italiane e non.

Lascia un commento

La rapida diffusione dei processi digitali nelle aziende, dovuta al periodo che tutti noi conosciamo, ha portato anche un grande problema: l’aumento degli attacchi informatici ai danni di micro-imprese e PMI. Nessuno è al sicuro.

La rapida diffusione dei processi digitali nelle aziende, dovuta al periodo che tutti noi conosciamo, ha portato anche un grande problema: l’aumento degli attacchi informatici ai danni di micro-imprese e PMI. Nessuno è al sicuro.

La rapida diffusione dei processi digitali nelle aziende, dovuta al periodo che tutti noi conosciamo, ha portato anche un grande problema: l’aumento degli attacchi informatici ai danni di micro-imprese e PMI. Nessuno è al sicuro.

Proteggiti con CyberAngels. Registrati subito Gratis

|

SCARICA LA GUIDA OMAGGIO

Nella nostra guida imparerai come mettere in sicurezza una piccola o media impresa.